CONTRATTI ENERGIA NON DOMESTICI: AUMENTANO GLI ONERI GENERALI DI SISTEMA

Dal 1 gennaio 2018, dopo una lunga consultazione, per tutti i clienti non domestici è entrata in vigore una nuova modalità di calcolo per gli oneri generali di sistema. Se fino ad oggi il conteggio di tale onere veniva effettuato in funzione dell’energia consumata, attraverso una quota fissa e una variabile, ora dobbiamo fare i conti (in tutti i sensi) con una struttura trinomia e l’inserimento di una nuova “quota potenza”, che prevede la moltiplicazione di un corrispettivo unitario per la potenza del contatore, con una conseguente maggiore incidenza per i contatori con alta potenza impegnata (in termini di kWh).

Con la Delibera 922/2017/R/eel del 27 dicembre 2017, l’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente (ARERA) completa così la riforma della struttura tariffaria degli oneri generali di sistema per le utenze non domestiche del settore elettrico – in attuazione delle disposizioni della deliberazione 481/2017/R/eel – coordinandola con il nuovo meccanismo di riconoscimento delle agevolazioni per le imprese a forte consumo di energia elettrica.

Nel concreto, tuttavia, quello che l’utente medio deve aspettarsi è una nuova voce in bolletta e uno sgradito aumento dell’importo fatturato.

Delibera: www.arera.it

2018-04-10T15:02:49+02:0010.04.2018|