Covid-19: l’economia collassa ma la Terra torna a respirare

L’emergenza coronavirus ha provocato migliaia di vittime, ha cambiato il nostro modo di vivere e causato danni enormi all’economia. Eppure, nella devastazione, il pianeta sta ritrovando un nuovo equilibrio: l’inquinamento diminuisce, gli animali si riprendono i loro spazi e la Terra torna a respirare.

Covid-19: la Terra torna a respirare

L’inquinamento si riduce
La riduzione di emissioni nocive, causate da uffici e automobili, ha portato a una drastica diminuzione dell’inquinamento: sulle regioni del Nord Italia è stata registrata una riduzione settimanale del 10% di diossido di azoto. E senza navi e vaporetti nella Laguna, anche le acque dei canali di Venezia sono tornate ad essere limpide e piene di pesci.Il buco dell’ozono guarisce
Lo strato di ozono sopra i cieli dell’Antartide sta finalmente «guarendo». Serviranno ancora diversi decenni perché possa chiudersi, ma si tratta di un’ottima notizia, dal momento che l’ozono protegge la superficie del nostro Pianeta dalle radiazioni ultraviolette che arrivano dal Sole e dallo spazio.Gli animali tornano in città
Lungo le strade delle città deserte, gli animali si avventurano nell’esplorazione degli spazi cittadini: in Galles, le capre di montagna si sono spinte fino alla più vicine cittadine. In Giappone, cervi e cerbiatti si avventurano lungo le strade e nei sottopassaggi della metropolitana. A San Francisco passeggiano i coyote, mentre in Sardegna i delfini nuotano nei porti.Il rumore sismico diminuisce
Le vibrazioni di macchinari industriali e mezzi di trasporto simulano l’effetto di un terremoto, agendo sulla crosta terrestre e riducendo la capacità dei sismologi di individuare gli altri segnali. Adesso, però, il rumore sismico si è ridotto di circa un terzo.

Covid-19: la terra torna a respirare

Covid-19: la Terra torna a respirare

Pare, quindi, che il virus che ha piegato il mondo intero abbia fatto un favore alla natura; fornendo all’uomo, d’altro canto, un grande spunto di riflessione: se un organismo microscopico riesce a mettere in ginocchio l’intera umanità, forse dovremmo smettere di considerarci i padroni di questo pianeta. E imparare a rispettarlo.

 

Articoli correlati: Piccoli gesti di solidarietà scaldano i Condomini italiani.

2020-05-12T10:57:08+02:0029.04.2020|